COMPONENTI

modulos estantes

MONTAGGIO

montaje estanterías

MATERIALI

materiales para estanterías

Scaffalature modulari in alluminio

Alluminio Pressofuso

L’alluminio pressofuso viene utilizzato in tutti i principali settori, da quelli più sofisticati come elettronica o l’industria aerospaziale, a quelli più comuni, come l’automotive e i cerchi delle auto.
La vastità delle applicazioni dell’alluminio si deve al fatto che si tratta di un metallo dotato di specifiche qualità tecnologiche: la leggerezza (addirittura un terzo dell’acciaio), conducibilità elettrica (è secondo solo al rame) e termica, caratteristiche meccaniche esaltate dalla ampia possibilità di costituire leghe, resistenza agli agenti atmosferici, plasticità, deformabilità, inalterabilità al contatto degli alimenti (e di quasi tutti i liquidi) e, non ultime, indiscusse doti estetiche e di colore che conferiscono agli oggetti realizzati in alluminio un inconfondibile aspetto hi-tech.

Tra le caratteristiche dell’alluminio non si può dimenticare la resistenza alla corrosione: il metallo ha dei valori elevati rispetto a quella dell’acciaio a basso tenore di carbonio ed in alcuni casi è superiore anche a quella dell’acciaio inossidabile.

La duttilità e la malleabilità, in particolare per l’alluminio pressofuso, consentono la produzione di articoli con molteplici caratteristiche e, come detto, per molteplici settori applicativi.

 

Cosa è la pressofusione di alluminio?

Anche conosciuta come pressocolata, o fonderia in conchiglia sotto pressione, la pressofusione è un particolare processo di fonderia in forma permanente, in cui metallo fuso, in questo caso l’alluminio, viene iniettato ad alta pressione in uno stampo metallico. Questo processo è stato sviluppato per la prima volta negli Stati Uniti d’America verso la seconda metà dell’Ottocento.

La pressofusione di alluminio permette di ottenere pezzi metallici in modo veloce e con un buon grado di finitura. Il processo consiste nel colare in uno stampo una lega metallica e quindi portarla ad alte pressioni. Questo comporta alcuni vantaggi che non si possono ottenere con la sola fusione. Si ha un velocissimo e perfetto riempimento della cavità dello stampo e anche un’ottima finitura cristallina.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close